§33 La definizione di “macchina” in senso lato
Formiamo professionisti della Sicurezza delle Macchine
Aiutaci a crescere condividendo questo articolo

§33 La definizione di “macchina” in senso lato

linee guida direttiva macchine download

Di seguito riportiamo in paragrafo della guida alla applicazione della direttiva macchine e a fianco si trova la traduzione in Italiano. Il testo completo della guida è scaricabile dal sito della commissione europea alla sezione macchine

More...

Guide to application of the Machinery Directive 2006/42/EC - Edition 2.1 – July 2017 (Update of 2nd Edition)

The first product category referred to in Article 1 (1) (a) and defined in Article 2 (a) is machinery. In Article 1 (1) (a) and Article 2 (a) the term ‘machinery’ is used in the strict sense. However, the definitions of the product categories set out in Article 2 are preceded by a sentence explaining that the term ‘machinery’ is also to be understood in a broad sense to refer to the six product categories referred to in Article 1 (1), (a) to (f).


The obligations set out in the articles of the Directive that apply to machinery shall thus be understood as applying both to machinery in the strict sense referred to in Article 1(1) (a) and also to the products referred to in Article 1(1) (b) to (f): interchangeable equipment, safety components, lifting accessories, chains, ropes and webbing and removable mechanical transmission devices.

This is the case, for example, for the obligations set out in Article 4 (1) on market surveillance, Article 5 (1) relating to placing on the market and putting into service, Article 6 (1) on freedom of movement, Article 7 (1) and (2) on presumption of conformity and harmonised standards, Article 9 on specific measures to deal with potentially hazardous machinery, Article 11 on the safeguard clause, Article 12 on the procedures for assessing the conformity of machinery, Article 15 on installation and use of machinery, Article 16 on CE marking, Article 17 on non-conformity of marking and Article 20 on legal remedies. The obligations set out in these Articles do not apply to partly completed machinery referred to in Article 1 (1) (g).


Where obligations apply to partly completed machinery, this is explicitly stated, for example, in Article 4 (2) on market surveillance, Article 5 (2) relating to placing on the market, Article 6 (2) on freedom of movement and Article 13 on the procedure for partly completed machinery.


Where obligations apply both to machinery in the broad sense and also to partly completed machinery, this is also explicitly stated, for example, in Article 4 (3) on market surveillance and Article 6 (3) on freedom of movement.

In the essential health and safety requirements of Annex I to the Machinery Directive, the term ‘machinery’ is generally to be understood in the broad sense to designate any of the product categories referred to in Article 1 (1), (a) to (f). Where certain essential health and safety requirements are applicable to only one or more of these categories, this is explicitly stated or can be inferred from the context. For example, in part 4 of Annex I, certain requirements explicitly apply only to lifting accessories.
La prima categoria di prodotti di cui all'articolo 1, paragrafo 1, lettera a), definita all'articolo 2, lettera a), è costituita da macchinari. All'articolo 1, paragrafo 1, lettera a), e all'articolo 2, lettera a), il termine "macchinario" è usato in senso stretto. Tuttavia, le definizioni delle categorie di prodotti di cui all'articolo 2 sono precedute da una frase che spiega che anche il termine "macchinario" deve essere inteso in senso lato per fare riferimento alle sei categorie di prodotti di cui all'articolo 1, paragrafo 1, da (a) a (f).

Gli obblighi stabiliti negli articoli della direttiva che si applicano alle macchine si intendono quindi applicabili sia alle macchine nel senso stretto di cui all'articolo 1, paragrafo 1, lettera a), sia ai prodotti di cui all'articolo 1, paragrafo 1 ) da (b) a (f): attrezzature intercambiabili, componenti di sicurezza, accessori di sollevamento, catene, funi e cinghie e dispositivi di trasmissione meccanici rimovibili.

È il caso, ad esempio, degli obblighi di cui all'articolo 4, paragrafo 1, sulla vigilanza del mercato, all'articolo 5, paragrafo 1, relativo all'immissione sul mercato e alla messa in servizio, all'articolo 6, paragrafo 1, sulla libera circolazione, Articolo 7, paragrafi 1 e 2, sulla presunzione di conformità e norme armonizzate, articolo 9 sulle misure specifiche per la gestione di macchine potenzialmente pericolose, articolo 11 sulla clausola di salvaguardia, articolo 12 sulle procedure di valutazione della conformità delle macchine, articolo 15 installazione e uso di macchinari, articolo 16 sulla marcatura CE, articolo 17 sulla non conformità della marcatura e articolo 20 sui mezzi di ricorso. Gli obblighi stabiliti in questi articoli non si applicano alle macchine parzialmente completate di cui all'articolo 1, paragrafo 1, lettera g).

Laddove si applichino obblighi alle quasi-macchine, ciò è esplicitamente indicato, ad esempio, nell'articolo 4, paragrafo 2, sulla vigilanza del mercato, nell'articolo 5, paragrafo 2, relativo all'immissione sul mercato, nell'articolo 6, paragrafo 2, sulla libera circolazione e nell'articolo 13 sulla procedura per le macchine parzialmente completate.

Laddove gli obblighi si applicano sia ai macchinari in senso lato sia alle quasi-macchine, ciò è anche esplicitamente affermato, ad esempio, nell'articolo 4, paragrafo 3, sulla sorveglianza del mercato e nell'articolo 6, paragrafo 3, sulla libera circolazione.

Nei requisiti essenziali di salute e sicurezza di cui all'allegato I della direttiva macchine, il termine "macchinario" deve essere generalmente inteso in senso lato per designare una delle categorie di prodotti di cui all'articolo 1, paragrafo 1, lettere da a) a ( f). Laddove determinati requisiti essenziali di salute e sicurezza siano applicabili solo a una o più di queste categorie, ciò è esplicitamente dichiarato o può essere dedotto dal contesto. Ad esempio, nella parte 4 dell'allegato I, alcuni requisiti si applicano esplicitamente solo agli accessori di sollevamento.

About the Author Ing. Rigon

CEO di SiCert S.r.l. Esperto in Direttive Europee e Normativa Tecnica per quanto concerne la sicurezza dei macchinari e delle attrezzature di lavoro e Luoghi di Lavoro Marito, Padre e appassionato della cultura e della formazione.

follow me on:

Leave a Comment: