§37 Macchinario da installare su un supporto specifico
Formiamo professionisti della Sicurezza delle Macchine
Aiutaci a crescere condividendo questo articolo

§37 Macchinario da installare su un supporto specifico

linee guida direttiva macchine download

Di seguito riportiamo in paragrafo della guida alla applicazione della direttiva macchine e a fianco si trova la traduzione in Italiano. Il testo completo della guida è scaricabile dal sito della commissione europea alla sezione macchine

More...

Guide to application of the Machinery Directive 2006/42/EC - Edition 2.1 – July 2017 (Update of 2nd Edition)

The third indent of the definition of machinery refers to machinery intended for installation on a means of transport or in a building or a structure.

Means of transport are, in general, excluded from the scope of the Machinery Directive, but machinery mounted on means of transport are subject to the Machinery Directive – see §54: comments on Article 1 (2) (e).

Examples of machinery mounted on means of transport include, for example, loader cranes, tail lifts, tipper bodies, vehicle or trailer-mounted compressors, vehicle-mounted compaction systems, vehicle-mounted concrete mixers, skip loaders, powered winches, tippers, telescopic lifting arms and vehicle-mounted mobile elevating work platforms.

Where such machinery is mounted on road vehicles, road trailers or tractors that are excluded from the scope of the Machinery Directive, the requirements of the Machinery Directive do not apply to the road vehicle, road trailer or tractor itself. However, the requirements of the Machinery Directive apply both to the mounted machinery and to all aspects of the interface between the machinery and the chassis on which it is mounted which may affect the safe travel and operation of the machinery. Machinery mounted on means of transport is therefore distinguished from self-propelled mobile machinery such as, for example, self-propelled construction machinery or self-propelled agricultural machinery, which is subject to the Machinery Directive in its entirety.

The third indent of the definition of machinery implies that the manufacturer of machinery intended to be installed on a means of transport or installed in a building or a structure is responsible for the conformity of the machinery with the relevant essential health and safety requirements. He must affix the CE-marking on the machinery and draw up and sign the EC Declaration of Conformity. The manufacturer of such machinery must take into account in his risk assessment all the risks associated with the machine, including those relating to installation of the machinery on the chassis of a vehicle or trailer or on a supporting structure – see §158: comments on General Principle 1 of Annex I. The machinery manufacturer shall set out in his instructions the necessary specifications for the supporting structure and provide precise installation instructions – see §264: comments on section 1.7.4.2 (i) of Annex I.

Manufacturers of machinery intended to be installed on means of transport must therefore specify the vehicles or trailers on which the machinery can be safely installed, either by reference to their technical characteristics or, where necessary, by reference to specific models of vehicle.
If a product intended to be installed on a means of transport is not supplied ready to install, for example, if important elements such as the supporting frame or stabilisers are missing, it should rather be considered as partly completed machinery – see §46: comments on Article 2 (g). In that case, the person who assembles the partly completed machinery and the other elements on the means of transport is to be considered as the manufacturer of the final machinery.


Manufacturers of machinery intended to be installed in a building or structure such as, for example, gantry cranes, certain lifts or escalators must specify the characteristics, in particular the load-bearing characteristics, of the structure needed to support the machinery. However, the machinery manufacturer is not responsible for the construction of the building or structure itself – see §262: comments on section 1.7.4.2 (i), and §361: comments on 4.4.2 (a) of Annex I.

The person who installs such a machine on a means of transport or in a building or structure is responsible for carrying out the machinery manufacturers’ installation instructions.
The conformity assessment of machinery intended to be installed on a means of transport or in a building or structure covers the machinery itself, the specifications for the supporting structure and the installation instructions. The necessary tests and inspections must be carried out on the machinery installed on its support in order to check the conformity with the essential health and safety requirements. The CE-marking on the machine and the EC Declaration of Conformity that must accompany the machine cover the conformity of the machine itself and the specifications and instructions relating to its installation.

In the case of machinery intended for lifting operations, the manufacturer is responsible for checking the fitness for purpose of the machinery ready to be put into service – see §350 to §352: comments on section 4.1.3, and §361: comments on section 4.4 2 (e) of Annex I.

Certain categories of machinery to be installed in buildings are also subject to Directive 89/106/EC on Construction Products, such as, for example, powered gates, doors, windows, shutters and blinds – see §92: comments on Article 3.

.


Il terzo trattino della definizione di macchinario si riferisce a macchinari destinati all'installazione su un mezzo di trasporto o in un edificio o una struttura.

I mezzi di trasporto sono, in generale, esclusi dal campo di applicazione della direttiva macchine, ma le macchine montate su mezzi di trasporto sono soggette alla direttiva macchine - cfr. §54: commenti sull'articolo 1, paragrafo 2, lettera e).

Esempi di macchinari montati su mezzi di trasporto includono, ad esempio, gru caricatrici, sponde montacarichi, cassoni ribaltabili, compressori montati su veicoli o rimorchi, sistemi di compattazione montati su veicoli, betoniere montate su veicoli, caricatori saltati, argani motorizzati, ribaltabili, telescopici bracci di sollevamento e piattaforme di lavoro mobili montate su veicoli.

Laddove tali macchinari siano montati su veicoli stradali, rimorchi stradali o trattori esclusi dal campo di applicazione della direttiva macchine, i requisiti della direttiva macchine non si applicano al veicolo stradale, al rimorchio stradale o al trattore stesso. Tuttavia, i requisiti della Direttiva Macchine si applicano sia alle macchine montate che a tutti gli aspetti dell'interfaccia tra le macchine e il telaio su cui è montata, il che può influire sulla sicurezza della marcia e del funzionamento della macchina. Le macchine montate su mezzi di trasporto si distinguono quindi dalle macchine mobili semoventi come, ad esempio, macchine da costruzione semoventi o macchine agricole semoventi, che è soggetta alla direttiva macchine nella sua interezza.


Il terzo trattino della definizione di macchinario implica che il produttore di macchinario destinato ad essere installato su un mezzo di trasporto o installato in un edificio o in una struttura è responsabile della conformità del macchinario ai pertinenti requisiti essenziali di salute e sicurezza. Deve apporre la marcatura CE sulla macchina, redigere e firmare la Dichiarazione di conformità CE. Il costruttore di tali macchinari deve prendere in considerazione nella sua valutazione del rischio tutti i rischi associati alla macchina, compresi quelli relativi all'installazione della macchina sul telaio di un veicolo o rimorchio o su una struttura di supporto - vedere §158: commenti su Generale Principio 1 dell'allegato I. Il costruttore della macchina deve indicare nelle sue istruzioni le specifiche necessarie per la struttura portante e fornire istruzioni precise per l'installazione - vedere §264: commenti sulla sezione 1.7.4.2 (i) dell'allegato I.

I fabbricanti di macchine destinate ad essere installate su mezzi di trasporto devono pertanto specificare i veicoli o i rimorchi sui quali le macchine possono essere installate in sicurezza, facendo riferimento alle loro caratteristiche tecniche o, se necessario, facendo riferimento a modelli specifici di veicoli.
Se un prodotto destinato ad essere installato su un mezzo di trasporto non viene fornito pronto per l'installazione, ad esempio se mancano elementi importanti come il telaio di supporto o gli stabilizzatori, dovrebbe piuttosto essere considerato come un macchinario parzialmente completato - vedere §46: commenti sull'articolo 2, lettera g). In tal caso, la persona che assembla i macchinari parzialmente completati e gli altri elementi sui mezzi di trasporto deve essere considerata come il produttore del macchinario finale.

I fabbricanti di macchinari destinati ad essere installati in un edificio o in una struttura come, ad esempio, gru a cavalletto, determinati ascensori o scale mobili devono specificare le caratteristiche, in particolare le caratteristiche portanti, della struttura necessaria per supportare il macchinario. Tuttavia, il costruttore del macchinario non è responsabile della costruzione dell'edificio o della struttura stessa - vedere §262: commenti sulla sezione 1.7.4.2 (i) e §361: commenti sulla 4.4.2 (a) dell'allegato I.

La persona che installa tale macchina su un mezzo di trasporto o in un edificio o struttura è responsabile dell'esecuzione delle istruzioni di installazione del produttore della macchina.
La valutazione di conformità delle macchine destinate ad essere installate su un mezzo di trasporto o in un edificio o struttura copre le macchine stesse, le specifiche della struttura di supporto e le istruzioni di installazione. Le prove e le ispezioni necessarie devono essere eseguite sulle macchine installate sul suo supporto al fine di verificare la conformità ai requisiti essenziali di salute e sicurezza. La marcatura CE sulla macchina e la Dichiarazione di conformità CE che devono accompagnare la macchina coprono la conformità della macchina stessa e le specifiche e le istruzioni relative alla sua installazione.

Nel caso di macchine destinate alle operazioni di sollevamento, il produttore è responsabile del controllo dell'adeguatezza allo scopo delle macchine pronte per essere messe in servizio - vedere §350 a §352: commenti sulla sezione 4.1.3 e §361: commenti su punto 4.4 2 (e) dell'allegato I.

Alcune categorie di macchine da installare negli edifici sono anche soggette alla Direttiva 89/106 / CE sui prodotti da costruzione, come ad esempio cancelli motorizzati, porte, finestre, persiane e persiane - vedi §92: commenti sull'articolo 3.


About the Author Ing. Rigon

CEO di SiCert S.r.l. Esperto in Direttive Europee e Normativa Tecnica per quanto concerne la sicurezza dei macchinari e delle attrezzature di lavoro e Luoghi di Lavoro Marito, Padre e appassionato della cultura e della formazione.

follow me on:

Leave a Comment: