Come fare la valutazione della conformità nei paesi Extra UE
Formiamo professionisti della Sicurezza delle Macchine
Aiutaci a crescere condividendo questo articolo

Come fare la valutazione della conformità nei paesi Extra UE

In questo articolo vorrei affrontare l’argomento come fare la valutazione della conformità nei paesi extra UE.

Oramai lo saprai perché è un argomento trito è ritrito. Ma te lo scrivo ancora!

Sul mercato dell’unione europea non è ammesso immettere prodotti non sicuri e non conformi a quanto prescritto dal direttive o regolamenti emanati.

Per fare ciò commissione europea ha stabilito una procedura di valutazione della conformità. In alcuni casi questa prevede l’obbligo di effettuare delle prove.

Queste prove devono essere effettuate da un ente indipendente. Fino a qui tutto semplice, ossia nel caso in cui il fabbricante risiede all’interno dell’unione europea in quanto in ciascuno Stato è presente un organismo notificato (ente indipendente) che può effettuare prove.

Ma nel caso il fabbricante risieda in un paese extra UE? Cosa devo fare?

Cosa devo fare per la valutazione della conformità nei paesi extra UE

la-valutazione-della-conformita-nei-paesi-extra-ueQuando La procedura di valutazione di conformità richiede l’intervento di un organismo notificato il fabbricante è ad esempio un cinese che cosa posso complicano.

Tutti pensano che la dichiarazione del cinese sufficiente ma così non è.
Pensare di portare la macchina o il prodotto all’interno dell’unione europea per fare una valutazione risulta molto sconveniente, se non dire impossibile.

Pertanto cosa devo fare?

Tanto devi sapere che gli enti indipendenti che risiedono all’interno dell’unione europea comunemente chiamati organismi notificati, secondo la decisione 768/2008/CE articolo 20 possono procedere all’assegnazione di subappalti a società affiliate subappaltatori.

Cosa vuol dire questo, ma è molto semplice, questa regola fa sì che gli enti notificati dall’Unione Europea possono assegnare degli incarichi di valutazione della conformità a organismi società di valutazione della conformità in qualsiasi altro paese.

Benché notificato delegante si assumerà la responsabilità dovrà garantire è assicurare che il subappaltatore soddisfi i requisiti imposti dall’unione europea in materia di enti notificati.

In questa maniera sembra molto semplice ossia trovo un organismo notificato che ha una sede anche l’esterno dell’unione europea e così ho risolto tutti i miei problemi tuttavia esistono anche altre considerazioni da fare e problematiche da tener conto.

Si deve importare una macchina un prodotto all’interno dell’unione europea e sai come fare contattami ti darò ulteriori informazioni. Scrivimi a : info@analisirischimacchine.com

 

1 Elenco di tutti gli enti attualmente notificati: banca dati NANDO, http://ec.europa.eu/growth/tools-databases/nando
 2 http://eur-lex.europa.eu/legal-content/DE/TXT/?uri=CELEX%3A32008D0768
 3Associazione europea di libero scambio: Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Svizzerawww.efta.int
 4 http://ec.europa.eu/growth/single-market/goods/international-aspects/mutual-recognition-agreements

 

 

About the Author Ing. Rigon

CEO di SiCert S.r.l. Esperto in Direttive Europee e Normativa Tecnica per quanto concerne la sicurezza dei macchinari e delle attrezzature di lavoro e Luoghi di Lavoro Marito, Padre e appassionato della cultura e della formazione.

follow me on:

Leave a Comment: