Elenco norme armonizzate direttiva macchine 2017
Formiamo professionisti della Sicurezza delle Macchine
Aiutaci a crescere condividendo questo articolo

Elenco norme armonizzate direttiva macchine 2017

elenco_norme_armonizzate_direttiva_macchine_2017

Le norme armonizzate direttiva macchine 2017 è un elenco pubblicato dalla Commissione Europea Che armonizza tutte le norme presenti in Europa egli da validità per essere applicate come strumento per garantire la presunzione di conformità dei requisiti essenziali di sicurezza indicati nell’allegato II della direttiva macchine.

Tale elenco è suddiviso in norme di tipo: A, B e C; il cui significato è stato spiegato nella guida di applicazione della Direttiva Macchine presente in questo sito.

[easy-tweet tweet=”Se sei interessato a scaricare la guida alla direttiva Macchine 2006/42/CE clicca qui” usehashtags=”no” url=”http://www.analisirischimacchine.com/direttiva-macchine-pdf/”]

elenco_norme_armonizzate_direttiva_macchine_2017

Dove posso trovare le norme di tipo A, B e C?

Le norme che per nostra sfortuna non siamo grati e devono essere acquistate, cosa che il mio avviso è fortemente penalizzante per lo sviluppo di prodotti conformi agli standard di sicurezza europei.

Molto sì e discusso sul fatto che le norme devono essere di dominio pubblico o accessibili a tutti soprattutto alle piccole imprese le quali probabilmente non possono permettersi l’acquisto di un abbonamento per accedere ma tutta la biblioteca delle norme ( si parla anche di 5000 – 6000 euro per un abbonamento annuale alle norme UNI).

Tuttavia esiste un regolamento europeo è un parere della Commissione in cui si invita negli Stati membri dell’Unione e gli organismi di normazione di attuare tutte le procedure per rendere accessibili facilmente e a costi contenuti un’intera biblioteca di norme.
Poco si è ancora visto in questo senso anche se si spera che il tutto un domani si sviluppi in positivo.

Puoi trovare le norme nei siti dei comitati tecnico di normazione : UNI , CEI , ISO , CENLEC

Quale è la differenza tra una norma di tipo A è una norma di tipo C?

Le norme armonizzate si suddividono in tre diverse categorie:

TIPO A: sono delle norma basilari riguardanti la sicurezza; esse contengono il lessico di base, i principi di progettazione e gli aspetti generali che possono essere applicati a tutti i macchinari;

TIPO C: tali tipi di norme contengono tutti i requisiti di sicurezza di un tipo di macchina specifico. Se esiste una norma di questo tipo, essa ha la priorità sulla norma di tipo A e di tipo B.

Esistono poi delle norma di TIPO B le quali sono norme di sicurezza che riguardano un aspetto della sicurezza o un’attrezzatura di sicurezza utilizzabile per un ampia gamma di macchinari. Le norme di tipo B a loro volta sono suddivise in ulteriori due classi; le B1 e le B2.

Come faccio a garantire la presunzione di conformità ai requisiti essenziali di sicurezza applicando le norme tecniche?

Per garantire la presunzione di conformità ai requisiti essenziali di sicurezza della direttiva macchine mi sono due possibilità:

1 – applicare una norma tecnica

2 – dimostrare attraverso argomentazioni, certificati ore lezione di calcolo che la soluzione adottata soddisfa il requisito essenziale di sicurezza.

Si evince che garantire la conformità in quest’ultimo un modo è più difficile rispetto all’applicazione di una nuova tecnica.

Infatti alla fine delle norme tecniche armonizzate e generalmente presente un allegato (es. Allegato ZA o ZB) il quale riporta la corrispondenza tra il requisito essenziale di sicurezza è il punto della norma tecnica che lo soddisfa.

Si nota come sia necessaria una grande esperienza da parte del tecnico qualificato che effettua un analisi dei rischi e che documenta il soddisfacimento del requisito essenziale di sicurezza.

Questa figura deve essere multidisciplinare, avere conoscenza delle norme tecniche, e soprattutto molta praticità ed esperienza sul campo.

Un analisi dei rischi, generalmente, come anche riportato dalla norma UNI EN 12100, dovrebbe essere sviluppata da un team di persone con competenze diverse e multidisciplinari.

 

Come faccio ad utilizzare e scaricare l’Elenco norme armonizzate direttiva macchine 2017?

A questo punto ti domanderai ma cosa me ne faccio di questo elenco norme armonizzate direttiva macchine 2017 e come faccio applicarlo al mio caso specifico alla mia analisi dei rischi e alla macchina che sto analizzando.

Ecco la prima cosa che devi fare è quella di guardare se è tra le norme di tipo C esiste una norma specifica per la macchina che stai considerando.

Se così è tale norma diventa la tua “Bibbia” ossia deve essere seguita passo passo a meno che non riporti soluzioni di sicurezza superate e obsolete. In questo caso è compito del tecnico specializzato motivare e documentare il perché non si sia adottata una soluzione riportato nella norma.

Nel in cui non esistono delle norme di tipo C per il macchinario o per l’impianto o per il prodotto che stai analizzando, è necessario cercare nell’elenco delle norme di tipo ae di tipo B quelle che si possono applicare per il tuo caso specifico.

Capisci bene che è un lavoro che richiede tempo, e esperienza.

A questo punto puoi scaricare l’elenco delle norme armonizzate che ti aiuteranno lo sviluppo i tuoi lavori e dei tuoi progetti.

Qui sotto troverai il pulsante per scaricare l’elenco, per poterlo fare tuttavia ti chiedo di sbloccarlo attraverso una semplice azione , se lo fai ti ringrazio perché con questo tuo semplice gesto mi stai aiutando a far crescere la comunità e mi incentivi sempre più a pubblicare contenuti utili per far crescere la tua professionalità per il tuo business.

[button_4 size=”medium” color=”darkgrey” align=”center” href=”http://www.analisirischimacchine.com/docfree/norme_armonizzate_direttiva_macchine_2017.pdf” new_window=”Y”]DOWNLOAD Norme Armonizzate Direttiva Macchine 2017[/button_4]

About the Author Ing. Rigon

CEO di SiCert S.r.l. Esperto in Direttive Europee e Normativa Tecnica per quanto concerne la sicurezza dei macchinari e delle attrezzature di lavoro e Luoghi di Lavoro Marito, Padre e appassionato della cultura e della formazione.

follow me on:

Leave a Comment: