Come scrivere un Manuale di uso e Manutenzione?
Formiamo professionisti della Sicurezza delle Macchine
Aiutaci a crescere condividendo questo articolo
come scriver ee cosa contiene il manuale uso e manutenzione

Sai come scrivere un Manuale di uso e Manutenzione? Semplicemente te lo spiego qui sotto

Quando si affronta il tema su come scrivere un manuale uso e manutenzione, si entra in un ambito dove entrano in gioco aspetti fondamentali quali la sicurezza sul lavoro e la produttività.

More...

Un manuale d uso che sia scritto bene, infatti, permette di conoscere non solo il funzionamento della macchina industriale ma anche, quale debba essere il proprio ruolo per consentirne un corretto utilizzo.

Soprattutto dovrà consentire di valutare quali siano i rischi residui derivanti dall’utilizzo della macchina anche se ciò avvenisse in piena conformità a quanto contenuto nel manuale d’istruzione.

I manuali d’uso delle macchine diventano uno strumento propedeutico alla formazione del personale. È infatti il testo base su cui costruire un percorso di formazione.

Per questo si tratta di un testo di natura tecnica la cui redazione deve seguire dei criteri molto rigorosi.

Come scrivere un manuale uso e manutenzione

Un manuale istruzioni è il canale fra produttore e utilizzatore. Il produttore ha quindi l’obbligo di riversare nel manuale tutte le informazioni in suo possesso per consentire che la macchina venga utilizzata correttamente e in assoluta sicurezza, sia rispetto ai lavoratori che al luogo in cui verrà installata.

Quando si scrivono i manuali macchina, si devono tenere presenti, oltre a quanto prescritto dalle normative in materia, alcuni criteri legati alla chiarezza dei contenuti. Non bisogna mai perdere di vista l’obiettivo per cui, i manuali macchine, non sono solo un adempimento formale, ma sono lo strumento privilegiato che accompagna e supporta il lavoratore chiamato ad utilizzarla in ogni sua fase, manutenzione compresa. Ogni istruzione, quindi, dovrà essere redatta in modo tale da essere sempre compresa in modo facile ed intuitivo, perché non sempre, le fasi di utilizzo possono lasciare il tempo di intervenire in maniera più approfondita.

Il manuale d’uso e manutenzione deve risultare di immediata comprensibilità perché il fine è preventivo rispetto ad incidenti che potrebbero verificarsi per un errato utilizzo delle macchine dovuto ad una cattiva stesura dei contenuti.

Dalla direttiva CE è prescritto l’utilizzo di una lingua comunitaria che deve essere la lingua del paese di utilizzazione della macchina. Pertanto se la macchina viene venduta in francia la lingua del manuale deve essere francese.

Inoltre, proprio perché strettamente connessa con la sicurezza, un manuale uso, non dovrà lasciare spazi interpretativi tali da generare dubbi sul corretto utilizzo.

Cosa deve contenere un manuale uso e manutenzione

La normativa a cui fare riferimento per redarre i contenuti di un manuale uso e manutenzione è la Direttiva CE 2006/42/CE.

I principali requisiti da indicare sono anzitutto quelli relativi al produttore. Di quest’ultimo andranno indicati i dati relativi alla denominazione sociale e ai suoi recapiti. Si dovranno quindi indicare tipologia e finalità di utilizzo della macchina. Le istruzioni d’uso dovranno riportare tutti gli aspetti relativi all’applicazione della manutenzione direttive macchine, al montaggio, all’installazione della macchina. Quindi ogni dettaglio relativo alla sua operatività.

Le istruzioni dovranno quindi fornire elementi utili per la manutenzione che permettano un intervento immediato.

Nel manuale uso e manuale uso macchine risiede uno dei primi presidi per la sicurezza del lavoratore e dei luoghi di lavoro. Nel manuale sono contenuti indicazioni relative alla posizione del lavoratore rispetto alla macchina. Gli eventuali dispositivi di sicurezza che vanno indossati.

Conseguenze di legge per il mancato rispetto delle norme sui manuali

La rilevanza di un manuale scritto correttamente attiene anche al rispetto di leggi ben precise. La mancata osservanza comporta dunque conseguenze sia sul piano penale che su quello amministrativo.

Di fondamentale importanza il concetto di rischio residuo. Ogni macchina ha infatti una componente di rischio intrinseco derivante da un utilizzo improprio. Resta poi, un rischio residuo, che rimane potenziale anche nel caso in cui vengano seguite tutte le prescrizioni. Anche questo aspetto resta rilevante in quanto il produttore ha l’obbligo di segnalare ogni rischio che deriva dalla installazione, utilizzo e manutenzione.

About the Author Ing. Rigon

CEO di SiCert S.r.l. Esperto in Direttive Europee e Normativa Tecnica per quanto concerne la sicurezza dei macchinari e delle attrezzature di lavoro e Luoghi di Lavoro Marito, Padre e appassionato della cultura e della formazione.

follow me on:

Leave a Comment: