Il rumore macchina ha un limite di legge?
Formiamo professionisti della Sicurezza delle Macchine
Aiutaci a crescere condividendo questo articolo
rumore macchine direttiva

Il rumore macchina ha un limite di legge?

Quando si parla di rumore macchina , si sta facendo riferimento all’emissione acustica prodotta dalla macchina in fase di funzionamento.A fronte di tutto ciò che si sa, a proposito di salute sui luoghi di lavoro, di inquinamento acustico dentro e fuori i luoghi di lavoro, esiste un limite ai rumori di macchine?

More...

Cosa dice la direttiva macchine in tema di emissioni sonore, limiti di legge e decibel massimi?

In questo articolo troverai la spiegazione di ciò che prevede la legge e di quali sono gli obblighi a carico di aziende produttrici, utilizzatori e lavoratori, partendo dal distinguere cosa dice  la normativa rumore in tema di protezione dei lavoratori così come regolamentato dalla direttiva 2003/10/CE, che affronta il tema dell’esposizione dei lavoratori al rumore, e cosa dice invece la direttiva macchine relativamente ai limiti di rumore prodotti dalle macchine.

Limiti rumore ambienti di lavoro

Nella Guida all’applicazione della direttiva macchine pubblicata dalla Commissione Europea, il tema viene trattato in maniera molto chiara. Intanto va detto che secondo la guida, “il rumore” viene inserito tra le fonti di rischio, al pari di altre fonti eventuali di pericolo come il contatto con superfici calde, l’emissione di sostanze pericolose o il contatto con elementi mobili.

Tant’è che sempre la guida pone, nel delineare le linee di condotta per prevenire i rischi sui luoghi di lavoro, assieme ad altre priorità, ovviamente, anche il contenimento del rumore.

Fatta questa premessa, necessaria per capire che il rumore viene considerato un elemento non certo irrilevante quando si parla di luoghi di lavoro, la normativa rumore cosa dice sui limiti rumore ambienti di lavoro?

Riprende implicitamente quanto stabilito dalla direttiva 2003/10/CE, ovvero che vanno contenuti i rischi che possono derivare al lavoratore dall’esposizione al rumore, ponendo quindi a carico di aziende utilizzatrici e lavoratori il tema di quali possano essere i limiti di rumore.

Ma cosa dice la direttiva macchine sui limiti al rumore?

Se infatti si guarda nello specifico agli eventuali limiti imposti dalla direttiva macchine, si scopre che non vengono posti dei limiti. Il legislatore, infatti, non parla mai di limiti ai rumori di macchine, ma solo della necessità di contenere la rumorosità.

Un criterio che pertanto appare discrezionale nella misura in cui, il concetto di rumore stesso, viene misurato in relazione agli ambienti di lavoro e al grado di esposizione dei lavoratori. Aspetti, questi ultimi, che non rientrano evidentemente, nella sfera di competenza dei produttori.

Questi ultimi però, e sempre la guida a dirlo in maniera chiara, tenuto conto di quali sono i limiti di esposizione dei lavoratori al rumore, saranno in qualche modo interessati a produrre macchine con emissione di rumore limitata, considerato che le aziende, proprio in virtù di quanto prescritto dalla legge in tema di esposizione ai decibel da parte dei lavoratori, cercheranno di acquistare e utilizzare solo macchine a basso impatto sonoro.

Gli unici limiti che si pongono sui rumori macchine, e che ricadono anche sulle aziende produttrici, sono quelli riguardanti una specifica categoria di macchine contemplata dalla Direttiva 2000/14/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio, dell'8 maggio 2000, concernenti l'emissione acustica ambientale delle macchine ed attrezzature destinate a funzionare all'aperto: tra queste, rientrano martelli demolitori o montacarichi per materiali da cantiere azionati da motore a combustione interna, ed altre attrezzature semoventi destinate a funzionare all’aperto.

Puoi trovare elenco completo delle macchine all’interno della direttiva. Clicca qui per leggere il testo della Direttiva 2000/14/CE

About the Author Ing. Rigon

CEO di SiCert S.r.l. Esperto in Direttive Europee e Normativa Tecnica per quanto concerne la sicurezza dei macchinari e delle attrezzature di lavoro e Luoghi di Lavoro Marito, Padre e appassionato della cultura e della formazione.

follow me on:

Leave a Comment: